Calano del 30% circa i furti nelle stazioni rispetto al 2018, con il passaggio da 508 a 355 eventi (circa 40 in meno al mese): è quanto emerge dalla rilevazione effettuata dalla Polizia Ferroviaria con riferimento ai primi 4 mesi dell’anno.

La diminuzione si registra in particolare in alcune delle principali stazioni (Milano Centrale, Roma Termini, Bologna Centrale, Torino Porta Nuova), dove i furti si concentrano per lo più nelle aree commerciali.

Il risultato, supportato anche dalla collaborazione con le FS Italiane in particolare nelle realtà in cui sono attivi i varchi, è frutto dell’ulteriore intensificazione dei servizi di vigilanza da parte della Polfer all’interno degli scali ferroviari : sono 65.155 i pattugliamenti effettuati in stazione dall’inizio dell’anno, 17.344 quelli a bordo di 37.893 treni. Oltre mezzo milione gli identificati, 324 gli arrestati, 2.817 gli indagati.